Home / Rubriche / Album / L’alternative rock dei Voina
voina, album, copertina
Voina -Alcol, schifo e nostalgia

L’alternative rock dei Voina

VOINA – Alcol, Schifo e Nostalgia

I VOINA, sono quattro ragazzi abruzzesi, che hanno creato una band rock alternativa: esce un nuovo album e conquista Viral 50 di Spotify Italia. Il titolo dell’album “Alcol, Schifo e Nostalgia” e uscendo il 3 marzo diventa subito virale e il singolo “Io Non Ho Quel Non So Che” risulta essere al primo posto dello streaming su Spotify.

Album Live

Il lavoro dei VOINA sembra essere diretto, senza filtri, è registrato live tutto perché il pubblico ascolti ogni segno e sfumatura della loro rabbia verso un mondo da cui prendono le distanze. “Non faccio foto, non faccio video … gli aperitivi mi fanno schifo, io non vado alle feste, io non sono un tipo” dicono i VOINA pronti a consolidare l’avversione di tutta una serie di odiose abitudini commerciali create intono agli aperitivi in centro, l’apprezzare il Jazz e il “fare i simpatici”, che condannano fortemente.

Voina – La band

Ivo Bucci, Domenico Candeloro, Nicola Candeloro e Daniele Paolucci si sentono inadatti, sporchi e rudi ma s’incaricano portavoce di un disagio emotivo che si ascolta nel singolo “Io Non Ho Quel Non So Che” tanto che il successo istantaneo consolida la fama da rocker che rimbomba di rabbia e di energia, sottolineato da incertezze e debolezze di non sentirsi soli.

L’uscita del nuovo album dei VOINA è un rientro reso possibile grazie ad una campagna di successo su Music Raiser e sostenuto da INRI, un ritorno che parte dal basso e già può vantare importantissimi numeri di pubblico.

Alcol, schifo e Nostalgia: il nuovo album

Ascoltiamo l’album “Alcol, Schifo e Nostalgia” e quello che fuoriesce dalla musica e dai testi è un costante disgusto e disprezzo dell’oggi, espresso con la rabbia: forse un po’ troppa, ma lo stile è questo e senza filtri mediatici arriva subito. Per i VOINA non esiste più la speranza, soffocata dall’immobilità sociale, senza futuro depredato dalle generazioni precedenti. I VOINA sono tanto diretti quanto veri, la band non tralascia neppure la claustrofobica vita di provincia, i social network e una parte della loro stessa generazione, che definiscono, gli altri e quelli normalizzati.

L’album è composto di dieci pezzi, tutti registrati senza tracce, senza cambi di registro o di tono, una rabbia palese che si sente, si legge e si ascolta.

Chi sono i Voina?

I membri della band sono: Ivo Bucci, Domenico Candeloro, Nicola Candeloro e Daniele Paolucci che si definiscono inadatti, sporchi e rudi, ma trasmettono un messaggio non del tutto sbagliato e vivo.

La band di Lanciano afferma senza pudore l’appartenenza alla scena rock italiana e ne chiedono una propria originalità tanto che il singolo “Io Non Ho Quel Non So Che” è diventato quasi un grido generazionale e già si appresta a essere tra i brani più esplosivi nella scaletta dell’imminente tour con una data di supporto agli storici Punkreas.

Voina – Biografia

La band dei VOINA sono originari di Lanciano (CH). Nella primavera del 2013 pubblicano il loro primo EP interamente autoprodotto e diretto artisticamente da Manuele Fusaroli e Marco Di Nardo (Management Dolore Post-Operatorio). Il 16 ottobre 2015 esce per l’etichetta milanese Maciste Dischi il loro primo disco “Noi Non Siamo Infinito” sempre al seguito dell’accoppiata Marco Di Nardo – Fusaroli. Questo disco li porta a collezionare più di sessanta date per tutta Italia arrivando a ricevere il premio del MEI (Meeting etichette indipendenti) come Migliore Band Emergente del 2016. Nel Marzo del 2017 è uscito il loro secondo album “Alcol, Schifo e Nostalgia” sotto l’etichetta discografica INRI.

 

Perché acquistare: E’ un segnale forte da una band italiana giovane e dinamica, che esce con il suo secondo lavoro, premiata come miglior band del 2016 e prodotta da un’etichetta discografica tra le più importanti.

Perché non acquistare: Sarebbe un peccato rimanere ancora immobili.

L’album e disponibile dal 3 Marzo 2017 in tutti gli store digitali e in versione fisica sul sito di ArtistFirst

Tracklist – Alcol, Schifo e Nostalgia

1. Welfare – 2:13

2. Io non ho quel non so che – 3:15

3. Bere – 3:17

4. Ossa – 3:56

5. Morire 100 volte -2:47

6. Gli anni 80 – 3:31

7. Il futuro alle spalle – 3:59

8. Non è la Rai – 3:27

9. Il jazz – 3:23

10. La provincia – 3:02

Redazione

Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*