Home / News / Morto Adroaldo Conzatti sindaco di Encantado Brasile
Adroaldo Conzatti
Adroaldo Conzatti

Morto Adroaldo Conzatti sindaco di Encantado Brasile

Gemellaggio scolastico Encantado Montebelluna

Pubblichiamo la scomparsa di Adroaldo Conzatti, sindaco di Encantado in Brasile all’età di ottantuno anni. Il sindaco Conzatti è stato l’artefice, con Luciano Murer, presidente dell’Associazione “Trevisani nel Mondo” di Valdobbiadene e il dirigente scolastico dell’Istituto Istruzione Superiore Primo Levi di Montebelluna Ezio Toffano del gemellaggio scolastico tra le città di Encantado e Montebelluna (TV).

Il sindaco è spirato in ospedale, dopo una caduta in casa propria e il duro colpo subito alla testa. Adroaldo Conzatti ha contratto il Covid e stava aspettando di essere trasferito in un altro ospedale per curare la malattia. Il figlio Gilson ci racconta: “Siamo stati con lui tutto il giorno, adesso riposa, dopo una vita passata per gli altri. In questo mondo ha lasciato la sua eredità, la sua storia, il suo marchio e molte nostalgie.”

Il Liceo Levi di Montebelluna ha ospitato il sindaco di Encantado nel Rio Grande do Sul, Adroaldo Conzatti due anni fa, per avviare il progetto di gemellaggio scolastico tra le due città. Il sindaco di Encantado ha parlato in “talian” ovvero la lingua parlata dai discendenti dei migranti veneti, una pagina storica trascurata, quando i nostri cittadini partirono in massa per disboscare la foresta brasiliana e coltivare le estensioni agricole dell’America meridionale.

Continua il percorso di scambio culturale del Liceo Levi di Montebelluna con le aree coinvolte nel susseguirsi degli eventi storici che riguardano il Veneto nel mondo: Olanda, Belgio, Croazia, Ungheria e Stati Uniti. Gli studenti e le studentesse hanno partecipato con molto interesse e attenzione all’incontro, rimanendo un po’ sorpresi dal “talian” la koinè linguistica di Adroaldo Conzatti, che veniva usata dagli avi intorno alla fine Ottocento.

Encantado

Per chi non la conosce, la città di Encantado si trova nello Stato del Brasile chiamato Rio Grande do Sul e si tratta di una regione che ha ospitato tanti italiani e migranti europei per lavorare nella foresta e disboscarla. La capitale è Porto Alegre e si trova confinante a nord con lo Stato brasiliano di Santa Catarina, a est con l’Oceano Atlantico, a sud con l’Uruguay e a ovest con l’Argentina.

Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*