Home / Musica New Age
musica new age
Musica New Age

Musica New Age

Musica New Age: La naturale assenza di ritmo

Presentiamo un concetto di musica orizzontale: il genere New Age. Siamo nel genere alternativo, sopra le righe e anche di nicchia, ma l’assenza di ritmo e il carattere meditativo stanno spopolando in Italia e anche nel mondo. Le note e gli accordi si susseguono in modo ciclico e lineare e la missione risiede nell’offrire un ascolto rilassato dal punto di vista emotivo. Radio Conclas ha già parlato della musica rilassante e con questo nuovo articolo, vogliamo addentrarci nelle caratteristiche della musica New Age per spiegare le origini e il successo.

La nascita si colloca negli Stati Uniti alla fine degli anni Settanta, quando si ha l’incontro tra l’ambient, il jazz e stili di carattere etnico a sfondo vagamente spirituale: in seguito si conoscono le trasformazioni da parte dei musicisti contemporanei per assecondare le ispirazioni più espressive ed emotive. Le melodie sono in continua ricerca e il pensiero padre di questo genere è nell’essere “alternativi”. Come ben sappiamo, tutti i musicisti sono alternativi risiedendo l’empatia di voler cambiare il mondo a tutti i costi.  La musica New Age è uno stile musicale contraddistinto dalla mancanza di ritmo e dal carattere meditativo, lineare e ricorrente delle tracce, con l’intento di offrire un ascolto rilassato dal punto di vista emotivo.

Primo Album Musica New Age

Diversi precursori si possono citare, come anticamera di un genere tranquillo e periodico: Jon Anderson, cantante degli Yes, con l’album intitolato Olias Of Sunhillow (1975), è considerato il primo album di musica New Age.

La madre della musica New Age è sicuramente l’Oriente, con le innumerevoli filosofie che raggiungono l’Occidente per avvolgerlo in attimi rilassanti. Come abbiamo visto la produzione di musica New Age è sicuramente collegata con la diffusione delle filosofie orientali nel periodo che va dagli anni Ottanta e Novanta. Cresce la richiesta di musiche rilassanti da parte dei maestri e terapeuti, insieme alla facilità di ascolto e la musica affascinante che riporta gli ambienti orientali e la mente serena dalla programmatica assenza di ogni forma di sperimentazione musicale, nonostante che tra i “padri fondatori” della musica New Age vi siano importanti musicisti contemporanei.

Diversi Generi

La ricerca alternativa sulla corrente New Age ha diversificato la musica in diversi generi: sensitive, soft, pop e alternative.

Un tipo di musica principalmente unico e geniale è arrivato a William Ackerman dell’etichetta Windham Hill Records di Palo Alto, e con l’intuizione di Ackerman diventa la musica stile delle nuove generazioni. Le melodie tranquille e distensive sono diventate di larga diffusione e ascolto, uscendo da sonorità pop e arrivando al pubblico riflessivo e saggio.

La Redazione di Radio Conlas propone una selezione di brani del genere New Age per aiutare il pubblico nella scelta e nella comprensione del genere musicale. Buon ascolto.

Musica New Age: Playlist

  • Enigma – Arx Allemand
  • Blue Stone – Epimetheus
  • Vangelis – Movement 2
  • Toshi – Ame no Naka no Ano hi no Boku
  • Diane Arkenstone – The Spirit of Excalibur
  • Armik – Asturias
  • Celtic Woman – Slumber my Darling/ The mason’s Apron (Nesbitt)
  • Snatam Kaur – Sat Siree Siree Akaal: Beyond Death
  • Gregorian – Now We Are Free
  • Nightnoise – End of the Evening
  • Rondò Veneziano – Canal grande (Gian Piero Reverberi e Laura Giordano)
  • Enya – Hope Has a Place
  • Steven Halpern – Crystal Suite
  • Himekami – Oku no Hosomichi
  • Secret Garden – Cantoluna
  • Erik Wøllo – The Barren Land Theme
  • Deep Forest – Desert Walk