Home / News / Porte Aperte Pordenone 2019: prima edizione grande successo
Porte, Aperte, Pordenone
I Papu a Pordenone

Porte Aperte Pordenone 2019: prima edizione grande successo

La cultura musicale del mondo

Porte Aperte Pordenone, lancia il messaggio delle comunità internazionali presenti sul territorio di Pordenone e provincia, essere parte attiva della società pordenonese, nella condivisione di valori che sono comuni a tutti i cittadini.

L’idea è nata all’Avis di Villanova, per sensibilizzare il dono del sangue sempre prezioso. Quando tante persone di diverse culture s’incontrano insieme, la facilità di dialogo è fatta di musica. La manifestazione tenutasi sabato 16 marzo 2019 ha trovato grande successo di pubblico e partecipanti.

La città di Pordenone è conosciuta per tanti eventi culturali tra cui ricordiamo “Pordenonelegge”, la fiera “Cucinare” e molti altri. Porte Aperte Pordenone ha oltre alle associazioni organizzatrici, molti cittadini che hanno partecipato con il desiderio di conoscere.

La festa è stata presentata dal duo dei Papu presenti insieme a diverse autorità, per presentare la giornata dando quel tocco d’intelligenza e ironia giusto per riuscire a fondere insieme tante culture. La presenza di diverse autorità ha impreziosito ancora meglio l’evento. La musica è stata la protagonista dell’intera festa.

Sul palco si è esibita la cantante Claudia Danca, una splendida voce, portando la freschezza e la popolarità dei canti della sua terra. La Romania è stata una delle nazioni più attive nell’organizzazione e questo ci fa piacere.

L’organizzazione conta la presenza di oltre milletrecento persone, un grande successo, che stimola ancora nell’anno prossimo a rendere tutto possibile. La letteratura, la musica, la poesia, l’arte e l’amore sono il centro di Porte Aperte Pordenone alla prima edizione.

Oltre alla musica erano presenti anche due importanti scrittori, Ibrahim Kane Annour, autore di “Il deserto negli occhi”, e Fawad Raufi, autore di “Dall’Hindu Kush alle Alpi”. Si è esibito sul palco anche il coro multietnico “Canto Sconfinato”, nato a Pordenone come annuncio d’integrazione. Porte Aperte Pordenone vi aspetta nel 2020.

Redazione

Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*