Home / Rubriche / Tecnologia / QC35 Bose: la recensione
qc35 bose
Bose qc35 cuffie wireless

QC35 Bose: la recensione

Bose QuietComfort 35: le nuove cuffie wireless

Quando si tratta di cuffie, a volte può essere facile dimenticare Bose, anche se non ho mai capito bene il perché. Certo la società non sforna nuovi modelli con la frequenza  della competizione, ma questo perché Bose fa la scelta di puntare sulla qualità, il comfort e la sua ormai storica tecnologia di cancellazione del rumore. modello precedente.

Solo una cosa mancava, ma adesso finalmente c’è: annunciato poco più di una settimana fa, le cuffie 35s QuietComfort, le nuove cuffie wireless di Bose. Ho trascorso alcuni giorni con le cuffie per vedere se hanno incontrato le mie aspettative ed il risultato? beh, continuate a leggere.

Design e controlli

Cominciamo con l’estetica. A differenza dei rivali come Beats Audio e SMS, Bose non ha mai tentato di acquistarci con le mode del momento. Questi nuovi 35s QuietComfort hanno un design simile a quello del loro predecessore, il QC25, tranne che sono disponibili all black o argento. Personalmente, preferisco il più sofisticato tinta unita rispetto al precedente look bicolore. È un cambiamento sottile, ma comunque un miglioramento.

Tutti i controlli sono localizzati sulla cuffia dell’orecchio destro, con un cursore di potenza sul guscio esterno che funge anche da pulsante di accoppiamento Bluetooth. Lungo il bordo, ci sono i controlli del volume e un tasto play / pausa e, accanto ad essi, ci sono indicatori LED che consentono di sapere quando le cuffie sono appaiate e quando la batteria si sta scaricando. Un doppio click sul pulsante play / pause farà saltare al brano successivo, mentre con un triplo click si torna al brano precedente. In genere, questi controlli sono sparsi su singoli pulsanti, localizzati spesso sul pannello esterno della cuffia. Bose li ha assegnati ad un unico comando, e onestamente, è una soluzione molto migliore.

L’interno della cuffia dei QC35 Bose è realizzata in Alcantara, un materiale più morbido rispetto ai soliti materiali e solitamente viene utilizzato negli interni delle auto di lusso. I cuscinetti auricolari sono morbidi e comodi, ma forniscono abbastanza isolamento tra la testa e il bordo della cuffia, così da mantenere l’orecchio in una situazione confortevole, anche durante lunghe sessioni di ascolto. QC35 Bose è anche pieghevole per un facile stivaggio – le cuffie stesse ruotano fino a diventare piatte – una caratteristica comune per le cuffie in questo periodo.

QC35 Bose: connettività

Quando si tratta di accoppiare  un altoparlante o le cuffie Bluetooth con uno smartphone o un computer, non è raro dover provare un paio di volte. Ci sono delle eccezioni, ma per me, l’associazione di un dispositivo di rado accade al primo tentativo. Che non era il caso qui, però: non ho avuto problemi a collegare i QC35 Bose con il mio pc. La possibilità di ottenere tutto installato e funzionante in pochi secondi è sempre una buona cosa. Se si preferisce effettuare la connessione tramite NFC, i QC35 Bose supportano anche questa tecnologia. Una volta accoppiati, i 35s Quiet Comfort ti consente di sapere quanta batteria è rimasta, così come annunciare con quale dispositivo è entrato in contatto. Ad esempio, si sente “Ora collegato a ‘Pc Radio Conclas” o qualcosa del genere. È possibile disattivare i messaggi vocali, se si preferisce, ma ho apprezzato questo aggiornamento.

QC35s Bose: Suono

Con i 35sQC Bose continua la sua tradizione di qualità audio. Tutto è chiaro e nitido, con una quantità rispettabile di bassi per un suono a tutto tondo. I toni di fascia bassa non sono in alcuna maniera vicino a quello che è diventato la norma in cuffia in questi giorni (leggi: opprimente), ma c’è ancora abbastanza basso per darvi qualche tonfo quando un brano lo richiede. Le QC35s Bose suonano bene in un’ampia varietà di generi, tra cui hip-hop, elettronica, bluegrass e metal. A volumi più elevati, ho notato che le cuffie favoriscono leggermente gli alti un po’ in più rispetto ad un basso o medio livello. Alcune canzoni mostrano questo leggero difetto più di altre, ma quando lo ho notato che, ho subito giocato con il controllo volume per cercare di porre rimedio alla questione. Non ho incontrato una delle distorsioni che alcuni altri hanno.

Pensieri Finali

Si, lo so, vi ho ammorbato con questa recensione ma  il QC35 Bose finalmente si rivolge a coloro che chiedevano a gran voce una versione wireless delle sue popolari cuffie con cancellazione del rumore. I fan fedeli della marca non saranno delusi: la cancellazione del rumore è rimasta una marchio di fabbrica della società, la qualità audio nitido e massimo comfort rendono queste tra le migliori cuffie senza fili che ho provato. Certo, non hanno un design appariscente, ma fanno il loro lavoro, e lo fanno bene per almeno 20 ore con una carica. Forse l’unica sorpresa è che Bose ha fissato il prezzo di € 380, solo € 50 in più rispetto al modello QuietComfort cablato. Questo è alla pari con altri set, che è in realtà solo l’arco intorno ad un pacchetto piuttosto stellare. Le mie aspettative per i QC35s erano alte, e a Bose sono riusciti a superarsi  con un altro grande prodotto.

Bose Quiet Comfort 35s è in vendita su AMAZON

Redazione

Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*