Home / Artisti / The Magic Door: Zitello Rebis Colagrande Trio inedito
Zitello, Rebis, Colagrande, the Magic Door
The Magic Door - Album esordio

The Magic Door: Zitello Rebis Colagrande Trio inedito

Sette epigrafi, sette ritornelli, sette pianeti

The Magic Door la porta alchemica di Roma, ispira il nuovo trio inedito di grandi musicisti. Il nome e l’album d’esordio “The Magic Door” sono presentati in Italia il 26 e all’estero il 31 ottobre 2018.

Il trio è composto da Giada Colagrande, Arthuan Rebis e Vincenzo Zitello musicisti di fama internazionale pronti alla sfida del mercato con sonorità alchemiche ed esoteriche. Sembra di sentire un’anima folk e forse un folk esoterico, sia per le sue scelte stilistiche che per il concept generale. “The Magic Door” trova spunto dal pensiero da sonorità folk britanniche, celtiche, mediterranee e orientali, percorrendo una linea poetica particolare, oltre le caratteristiche, che si trovano nelle nove tracce, ognuna inedita.

Come affermano Giada Colagrande e Arthuan Rebis: “The Magic Door è un progetto che attinge a un immaginario mitologico, da tradizioni sapienziali senza tempo, la sua attualità risiede nel mistero imperituro che la Porta Alchemica incarna”.

La leggenda

Nessuno può dire se è storia o leggenda. La Porta Magica sia l’unico cimelio alchemico in Italia, edificato dal marchese Massimiliano Palombara nella sua residenza, villa Palombara, siamo nel Seicento e la leggenda della Porta Magica prende origine da un particolare aneddoto.

Si narra che, è un pellegrino, riconoscibile nell’alchimista Francesco Giuseppe Borri, dimora per una notte nei giardini della villa Palombara perché è alla ricerca di una misteriosa erba capace di produrre l’oro. L’uomo è visto scomparire attraverso la porta e lascia dietro di sé alcune pagliuzze d’oro, frutto di una riuscita trasmutazione alchemica, e una misteriosa carta con simboli magici e sette epigrafi che dovevano contenere il segreto della pietra filosofale.

E’ così che il marchese Palombara fa incidere sulla porta il contenuto del manoscritto con i simboli e le sette epigrafi, sperando che un giorno siano decifrati.

I significati

Sette sono le epigrafi, sette sono i ritornelli e sette sono i pianeti:

  1. Saturnine Night
  2. Jupiter’s Dew
  3. Water of Mars
  4. Venus the Bride
  5. Mercury Unveiled
  6. Sun in a Flame
  7. V.I.T.R.I.O.L.

Il Trio

  • Giada Colagrande – regista, attrice, cantautrice
  • Arthuan Rebis – compositore, cantautore, poli strumentista e arpista
  • Vincenzo Zitello – arpista, compositore e poli strumentista

Puoi leggere anche: clicca qui

Redazione

Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*