Home / Artisti / The White Buffalo: successo dell’album “Darkest Darks, Lightest Light”
The White Buffalo Asti 2019 Musica
The White Buffalo - Cantante

The White Buffalo: successo dell’album “Darkest Darks, Lightest Light”

Urgenza di esprimersi

The White Buffalo è un artista dalla forte personalità, così cresce nell’anima la continua ricerca dell’urgenza dell’esprimersi. Il successo dell’ultimo album “Darkest Darks, Lightest Light” completa la condivisione con il pubblico delle forme interiori che combattono per uscire.

Il nome d’arte è The White Buffalo, ma nella vita di tutti i giorni è Jake Smith, nome tanto comune, ma poco si avvicina alla conformità dei pensieri. Egli si nutre intensamente delle sue più grandi doti cantautorali e della sua incredibile voce.

Questo album, come spesso accade, è un segno evidente di rottura al conformismo, tanta improvvisazione, qualche idea in testa e la tremenda passione musicale che lo pervade. Il risultato è un album denso di contrasti che percorre dieci tracce, dense di emotività e istinto, una ricca collezione stilistica di musica e testo.

Il pubblico lo apprezza per il genere country, blues, rock’n’roll e soul escono all’unisono del pentagramma virtuale e mentale di un artista famoso e speciale. La critica considera The White Buffalo “versione intimista di Eddie Vedder e Bruce Springsteen”, l’esperienza e talento di raccontare i grandi, le storie di delinquenti, ubriaconi e reduci di guerra senza mai perdere un briciolo d’intensità.

Egli è da molto tempo che scrive musica, improvvisa e sperimenta, il pubblico lo ama e gli addetti ai lavori lo pensano come l’unico in grado di proporre una musica autentica, capace di rendere originale e unico anche le cover che raramente interpreta.

Le composizioni di Jake Smith fanno parte anche del mondo cinematografico, perché ricche di spunti e motivazioni espressive interessanti, scelte per esempio in serie televisive come Sons of Anarchy, Californication e The Punisher.

Recensione

Naturalmente in Italia è poco trasmesso, perché si preferiscono altri, generi e spunti, noi lo proponiamo al nostro pubblico grazie alla qualità espressiva e l’originalità delle sue opere. Siamo normali, usciamo dagli schemi abituali e incontriamo The White Buffalo.

Tracklist

  1. Hide and Seek – 3:03
  2. Avalon – 2:53
  3. Robbery – 3:56
  4. The Observatory – 3:47
  5. Madam’s Soft, Madam’s Sweet – 3:26
  6. Nightstalker Blues – 2:47
  7. If I Lost My Eyes – 3:59
  8. Border Town/Bury Me in Baja – 3:21
  9. The Heart and Soul of the Night – 3:28
  10. I Am the Moon – 3:18

Acquista Darkest Darks, Lightest Light: Amazon

Redazione

Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*